Giove in Scorpione e il passaggio nelle dodici case.

Il transito di Giove in Scorpione è alle porte, molti lo attendono con ansia, altri un po’ meno, in realtà nulla è più rappresentativo del linguaggio dell’astrologia rispetto alla frase “La vita è una ruota che gira”.

Ogni cosa ha un suo tempo, un suo ciclo del divenire, nel bene e nel male.

Si è già detto tanto del significato di Giove nello Scorpione, a partire dal fatto che è in una posizione scomoda, Giove è aperto, espansivo, indulgente e godereccio, ma rispettoso delle leggi e piuttosto fiducioso di sé stesso e degli altri, mentre lo Scorpione è chiuso, riservato, diffidente, indagatore e abbastanza incline al dissacrante.

Motivo per il quale, per l’astrologia moderna e lo schema Morpurghiano si esalta in Toro e cade nello Scorpione.

I transiti del “Grande Protettore” attraverso le case, nel proprio tema natale, individuano il campo dove avverranno le maggiori influenze del pianeta, nel bene e nel male, poichè Giove NON è sempre il Salvatore di tutti i mali e può, attraverso la sua funzione, amplificare e portare alla massima espansione, qualcosa che non è proprio quello che intendevamo noi, la cosiddetta “fortuna” anche se, ha sempre attinenza con un processo di crescita e non si può negare che è un dispensatore di abbondanza, protezione e benevolenza.

In ogni caso, avviene sempre un processo di espansione nella casa dove il pianeta transita.

Leggo spesso,ultimamente, una certa tendenza a negare al pianeta i suoi significati di opportunità benefiche, come se si volesse declassare il simbolo di Giove a semplice chiacchierone, che promette e non mantiene e che, tende solo a ingigantire quello che trova, in realtà non è proprio cosi. Il problema è proiettare sullo stesso tutto quello che desideriamo senza fare il minimo sforzo o la minima presa di coscienza che, non esiste una via davvero unica, come la intendiamo noi, verso la realizzazione piena della nostra vita, che è fatta di tappe e di tanti sforzi necessari, per ingraziarsi il favore della “sorte”.

I transiti, secondo la mia esperienza possono essere vissuti su tre livelli: il livello fisico/terreno, che sottolinea eventi concreti, quello psichico/emotivo che rimane ad un livello inespresso sul piano materiale, ma che produce grandi cambiamenti interiori e il livello della consapevolezza che bisogna attuare in prima persona dei cambiamenti affinché le due forze, mente/corpo, attivino il processo di evoluzione e di cambiamento della propria esistenza.

Nota importante:

Il passaggio nelle case non sempre coincide con la descrizione dell’ascendente, ad esempio; un Giove che entra nel segno dello scorpione può transitare nella undicesima casa e non nella dodicesima casa per un ascendente sagittario, perchè la stessa undicesima contiene i primi dieci o quindici gradi del segno e questo può capitare per tutti i segni all’ascendente.

Bisogna tenere conto dei gradi intercettati nella casa occupata dal segno, che può essere in due case diverse.

L’ascendente associato alla casa in questo caso è solo orientativo.

Come sempre, conoscere conoscere il grado esatto del proprio ascendente con i relativi gradi occupati dal resto delle case.

Ascendente Scorpione/Giove in prima casa:

Con Giove nello Scorpione in prima casa, inizia un nuovo ciclo della durata di circa dodici anni, la cosa migliore da fare è pensare esattamente dodici anni fa cosa è cambiato nella nostra vita, qualcosa di nuovo sarà iniziato, quasi sicuramente, cosi da avere una minima idea di quello che ci aspetta, ovviamente non c’erano gli stessi altri transiti di adesso, noi siamo cambiati, con le nostre esigenze, ma… come allora, anche adesso qualcosa sta per finire, per dare il via a un altro ciclo. La cosa può essere positiva o negativa, in base a diverse variabili, la prima è: come è posizionato Giove nel nostro tema natale? Quale casa occupa? Quale segno? Come si esprime?

La prima casa è quella che più di ogni altro settore ha attinenza con il nostro corpo fisico e con la nostra personalità esteriore.

Giove ci indica che stiamo per allargare la nostra parte più esteriore e visibile, spesso può essere semplicemente che si prendano dei chili, perchè si è più predisposti a godere dei piaceri terreni, (Giove) o che si abbia una esperienza in prima persona con i simboli del pianeta, quindi la legge, la parola, il desiderio di allargare la propria visibilità, molto dipende dal segno occupato nella prima casa, e qui parliamo dello Scorpione.

La parola più appropriata per una prima casa in Scorpione, durante il transito di Giove, è “risorgere dalle proprie ceneri” come l’araba fenice, in questo caso, soprattutto attraverso una comunicazione attinente al potere sottile e misterioso del segno.

La voglia di ripartire, di rimettersi in gioco e di riprendersi i propri spazi sarà l’effetto più naturale e possibile del transito.

Verranno amplificate le espressioni della personalità più consone al segno, ed è probabile che chi ha un certo potere o carisma, cosa molto facile con un Ascendente Scorpione, cerchi di adoperarlo il più incisivamente possibile e questo è un fattore positivo fino a un certo punto, perchè il confine tra abusare e usare…con Giove, è molto labile, quindi bisognerebbe fare attenzione al supporto del transito di altri pianeti sul tema natale, se ci sono aspetti contrari, certe “esagerazioni” possono rivelarsi inutili e controproducenti.

Espandere la fiducia in sé stessi è uno dei probabili effetti del transito, il ché non guasta mai, a patto che non si crei l’effetto “onnipotenza”.

Ascendente Sagittario/Giove in dodicesima casa:

Il passaggio di Giove in questo settore, associato ai nemici nascosti, alla diversità, alla solitudine, alla NON omologazione al sistema, alla spiritualità, alle risorse nascoste, ai segreti, ai luoghi di ritiro dal tran/tran quotidiano, alla gestazione delle idee, alle ultime prove da superare prima di rinascere e tanto altro ancora, è un transito che permette una scoperta importante rispetto a quello che non abbiamo ancora preso in considerazione come “nemico” della nostra esistenza.

In un certo senso porta alla luce quali siano davvero gli amici o i nemici nella nostra vita, compresi gli atteggiamenti auto-sabotanti.

Lo Scorpione in dodicesima si trova benissimo, nessuno più di lui sa omettere, nascondere e mantenere segreti, e con il passaggio di Giove, si prevede una certa dilatazione della percezione di chi o cosa può nuocere alla propria vita, si direbbe una cosa positiva, una sorta di protezione dai nemici…in realtà li porta solo allo scoperto, poi il resto del lavoro lo faranno altri pianeti (Saturno/Urano) e molto dipenderà dagli aspetti che forma con i pianeti personali.

Un’altra possibilità è quella di riuscire a prendere le distanze da un ambiente in cui non ci si sente a proprio agio e ritagliarsi un piccolo spazio personale, dove poter comunicare con una cerchia ristretta di persone, formando una specie di ambiente ritirato e protetto.

Un momento in cui “isolarsi” e starsene per conto proprio, non potrà che produrre effetti positivi, c’è anche da dire che questo transito precede l’ingresso in prima casa, quindi è il momento in cui tutti gli sforzi e il lavoro in sordina, per poter iniziare un nuovo ciclo, verranno fatti con molta dedizione, una sorta di momento di gestazione, in fase preparativa per i prossimi dodici anni.

 

Ascendente Capricorno/Giove in undicesima casa:

Il passaggio di Giove nella undicesima casa, sottolinea un momento di grande apertura nei confronti delle amicizie e della vita sociale, si sente il bisogno di stare di più con gli altri, può anche essere che riceviamo più inviti o che si trovi maggiore tempo a disposizione per stare con gli amici, in ogni caso è un transito che amplifica interessi e bisogni di natura sociale, se gli aspetti con i pianeti personali sono armonici, possiamo ricevere l’aiuto concreto o morale di una persona che fa parte della nostra cerchia di amicizie, una specie di benefattore, sempre se il tema consente questa svolta, può anche darsi che siamo noi a portare beneficio in una certa cerchia di persone e con il nostro supporto, fare da leva alla realizzazione di un progetto condiviso.

La casa undicesima ha anche attinenza con i soldi che guadagniamo dalla nostra professione e il transito promette una certa protezione in tal senso.

Questo settore è associato alle speranze, ai progetti e al senso di allargamento di aspettative in seno a una realizzazione sociale, non solo la decima anche l’undicesima è una casa che desidera realizzare i sogni e le speranze e questo è un transito che amplifica la voglia di immergersi nella vita sociale, con grande aspettativa.

Più fiducia e benevolenza verso il prossimo e maggiore flusso di scambi sociali con persone che hanno caratteristiche Scorpioniche, si potrebbero ipotizzare protezioni “occulte” da parte di persone potenti, ma non molto visibili.

 

Ascendente Acquario/Giove in decima casa:

La Decima casa nel segno dello Scorpione è indicativa di un potente bisogno di indipendenza emotiva e psichica da certi canoni, per poter realizzare in pieno una vita sociale e una professione che richiedono molto lavoro nell’ombra e una capacità di usare il potere personale e il proprio carisma per fini pratici e utilitaristici.

Il passaggio di Giove nel punto più alto del tema sottolinea una maggiore visibilità e potere nel proprio ambito professionale, quello che verrà maggiormente amplificato è il desiderio di realizzare le proprie ambizioni, di acquisire potere visibile e non di meno un possibile avanzamento nella carriera.

La decima casa è associata anche con il ruolo pubblico e lo Scorpione non ama mostrare tutto il suo potenziale, con Giove dovrà cedere alla tentazione di nascondere le sue vere intenzioni e mostrare almeno una parte importante del suo vero valore, visto che, molto probabilmente gli verrà data l’occasione di farlo.

Nel caso in cui non ci siano sviluppi nella propria professione, perchè non tutti vivono il transito nello stesso modo, potrà comunque esserci una forma di realizzazione personale, qualcosa che da tempo si aspettava e che attiene al campo delle soddisfazioni “morali”come una specie di rivincita o vendetta, tanto cara al segno, nei confronti di chi si ritiene abbia leso, in parte il potere sociale della persona con un Medio/Cielo in Scorpione.

 

Ascendente Pesci/Giove in nona casa:

Questo passaggio sottolinea il desiderio di espandere le proprie conoscenze, per portare nuova linfa nella propria auto realizzazione futura, è possibile che si presenti l’occasione di fare un viaggio importante, un corso avanzato, oppure vista l’attinenza con la nona casa e Giove, una possibile soluzione rispetto a un problema legale, se il pianeta forma aspetti armonici, potrebbe essere la tanto attesa risoluzione di un problema relativo ad una legge che bloccava la realizzazione di un progetto.

Il transito è decisamente positivo, poichè Giove in questa casa è a suo agio e riesce a realizzare quelli che sono i suoi significati con molta più facilità, a patto ovviamente, che non ci siano forti dissonanze.

La nona casa e lo Scorpione parlano una lingua molto misteriosa, di solito ci sono conoscenze che non si divulgano con molta facilità, e ciò che smuoverà il passaggio sarà proprio relativo al mondo degli aiuti occulti di conoscenze lontane, un avvocato, un giudice, un parente che vive all’estero, c’è la possibilità di un aiuto concreto in tal senso, perchè, a prescindere da tutto, Giove protegge sempre dal peggio, e offre soluzioni che tendono a salvaguardare gli interessi economici e vitali di tutti coloro i quali sono beneficiati dai suoi passaggi.

Non può fare tutto e risolvere i problemi completamente, altrimenti lo si confonde con qualcos’altro, ma non si può negare che sia sinonimo di protezione e abbondanza.

 

Ascendente Ariete/Giove in ottava casa:

Questa casa ha molta attinenza con i significati del segno dello Scorpione, è il settore associato alle risorse più profonde e potenti di ognuno di noi, sia di natura psichica che sul piano materiale, ed è la casa che descrive cosa ereditiamo relativamente al nostro patrimonio genetico e anche quello economico, tutto quello che viene in nostro possesso dal rapporto con il partner e i soci in affari, è la casa dei soldi che riceviamo dagli altri, la capacità di gestire non solo le nostre, ma anche le risorse altrui, il settore legato alla fine di un ciclo vitale e alla conservazione del seme per un raccolto futuro, ciò che va tenuto lontano dai riflettori, ma che è in nostro possesso come risorsa personale.

Giove in questa casa non ama fare gran mostra di sé, ma può aprire la strada verso l’acquisizione di nuove risorse, un lascito, una eredità, una grossa somma di denaro, che viene in nostro possesso tramite un’assicurazione, ad esempio.

Non ci sono solo componenti economiche, ma anche di natura sessuale, poichè la casa ottava è anche la casa dell’eros e di tutto quello che non è possibile mostrare di sé, ma che esiste ed esige il suo spazio, quindi può essere un transito che risveglia la nostra libido e cerchiamo maggiori intimità con il partner.

Definita la casa della morte e per quest’ultima non parliamo solo di morte fisica, ma anche di morte spirituale, riferita alle crisi necessarie prima di affrontare qualsiasi cambiamento.

Giove, se in buon aspetto, favorisce capacità di rinascita molto importanti, può far arrivare grosse somme di denaro e favorire una spiccata capacità di intuizioni giuste nella risoluzione di problemi di non facile gestione, è di buon auspicio per la realizzazione di ottime transazioni finanziarie.

In aspetto dissonante può sottolineare un momento di pessimismo e di mancanza di chiarezza e obbiettività nell’osservare la propria vita,e uno sforzo maggiore nell’attingere alle proprie risorse.

 

Ascendente Toro/Giove in settima casa:

Il transito di Giove in settima casa, nel segno dello Scorpione, tende ad amplificare il bisogno di intensità e sicurezza nei rapporti personali con il compagno/a marito/moglie e socio in affari. Si tende a dare maggiore considerazione ai rapporti ufficiali, a cercare conferme e a chiedere garanzie, anche se, il segno dello scorpione in settima casa, non ama esporsi troppo nei confronti degli altri, ama la riservatezza, con questo transito ci sarà una maggiore propensione a considerare le persone come specchio per la propria realizzazione personale.

Se il transito è armonico ai pianeti personali, si possono fare ottimi incontri e firmare buoni contratti di lavoro o avere collaborazioni con persone molto carismatiche, che porteranno benefici e giovamenti.

La modalità di Giove in settima casa è quella della tendenza a dare agli altri molta più importanza del solito, come se avvertissimo il bisogno/dipendenza della relazione perfetta, ma nello Scorpione c’è il rischio di chiedere troppo agli altri e di dover combattere con un’ombra di insicurezza nell’esprimere da soli le proprie intenzioni, con aspetti dissonanti c’è anche la possibilità di avere problemi con la legge o di incontrare partner e soci poco chiari e trasparenti.

La dilatazione del settore potrebbe portare alla conoscenza di alcune parti di sé stessi, attraverso gli altri, delle quali non eravamo a conoscenza, ma che saranno una spina nel fianco per chi ha problemi di adattamento e un momento di crescita per chi è disposto a rischiare di concedere più del solito nei rapporti personali.

 

Ascendente Gemelli/Giove in sesta casa:

Il passaggio di Giove in sesta casa ha attinenza con la salute, la conservazione del proprio corpo e il mondo del lavoro, inteso come routine e adattamento alle mansioni da svolgere nel quotidiano, questa è la casa delle abitudini e dei contatti con le persone che incontriamo quotidianamente perchè siamo obbligati a farlo, è la casa delle regole, dell’adattamento al sistema, alla burocrazia, alla capacità di dare un servizio alla società e al contesto nel quale si vive.

Giove in sesta casa, dilata il senso di importanza che le regole e il dovere hanno nella nostra vita, non se ne può non tenere conto.

Di positivo ci possono essere miglioramenti nei rapporti con i colleghi di lavoro, nell’ambiente stesso, una maggiore libertà o un aiuto da parte di un collega, ma può anche darsi che il nostro lavoro subisca un cambiamento e non sia esattamente quello che sognavamo, se il passaggio è dissonante.

Lo Scorpione in sesta casa parla di un lavoro dove il potere è molto importante e dove ci sono persone che hanno una dimensione particolarmente impregnata di mistero e non di rado c’è un alone di occulto, spesso c’è tensione, dovuta al tipo di mansione svolta o alla gran quantità di risorse alle quali dobbiamo attingere per far fronte alla richiesta del servizio richiesto.

In ogni caso, Giove  potrebbe voler dire anche un abbondanza di lavoro, più straordinari, quindi una maggiore rendita economica, ma un dispendio di energie fisiche maggiori, che riportano al discorso della salute e della conservazione del corpo, da tenere sotto osservazione, poichè anche nel caso in cui il lavoro non sia direttamente collegato, la nostra salute ha bisogno di una attenzione particolare, e ciò dipende sempre dagli aspetti, se sono armonici possiamo anche trovare una cura attraverso un medico particolarmente bravo e risolvere un problema, ma se gli aspetti sono tesi, Giove amplifica il bisogno di curare il proprio fisico e di non lasciarsi andare, lo Scorpione potrebbe sottolineare una terapia associata alla purificazione ed alla integrazione di percorsi con terapie psicoanalitiche.

 

Ascendente Cancro/Giove in quinta casa:

Il transito di Giove in questo settore, in trigono all’ascendente Cancro, se è armonico e particolarmente rilevante con i pianeti personali, potrebbe sottolineare la possibilità di una gravidanza o di una paternità, agisce sia nel maschile che nel femminile, quindi è particolarmente positivo in relazione alla creatività; in questo caso in senso più alto e naturale del termine.

In ogni caso, aumenta il desiderio di intraprendere attività ludiche, ricreative,molto spesso possono esserci nuovi flirt e relazioni sentimentali, ma parliamo di rapporti di quinta casa e quindi non possiamo associarli alla ufficialità di una storia importante sotto il profilo della relazione di coppia, semplicemente un incontro di natura squisitamente sessuale e con la sensazione di vivere la passione e l’innamoramento, senza la certezza della continuità o del relativo impegno in un rapporto che, solo nella settima casa, può dirsi veramente completo come relazione stabile, o per lo meno ufficiale.

La quinta casa ha un significato che con Giove trova una facile assonanza, ed è il piacere di godersi la vita, i luoghi del gioco e del divertimento, oltre a quelli dell’amore: teatri, cinema, sale da gioco, parchi, villaggi vacanza, sono tutti luoghi relativi alla quinta casa, e Giove potrebbe sottolineare una maggiore frequentazione degli stessi.

Lo scorpione in quinta casa ama esprimersi attraverso il rischio e non sarà escluso che si esprima attraverso un certo tipo di rapporti molto incentrati sulla sensualità e sulla trasgressione.

 

Ascendente Leone/Giove in quarta casa:

Il passaggio del pianeta in una casa angolare, come del resto la prima, la settima e la decima, è particolarmente rilevante perchè si pone in una posizione dominante, toccando uno dei punti cardinali del tema, in questo caso, passando sul Fondo-Cielo, tocca la parte più intima e profonda della persona, le sue origini, la sua famiglia, la sua casa, il suo bisogno di sicurezze e intimità.

Giove non è mai portatore di eventi negativi, al massimo amplifica una situazione già esistente, la porta alla luce, poi sta a noi decidere di affrontarla o meno.

Il bisogno di ampliare la sensazione di benessere nelle proprie mura domestiche è uno dei possibili risvolti del transito, si possono apportare dei cambiamenti nell’arredamento, per qualcuno è l’arrivo di una nuova comodità, per altri un allargamento della casa stessa, attraverso un acquisto particolarmente vantaggioso, per altri anche l’arrivo di un nuovo membro, come un animale domestico, che diventa una piacevole parte della propria famiglia.

In aspetto armonico ci possono essere situazioni familiari che vengono vissute con maggiore interesse e benevolenza, si può appianare una tensione con una persona della famiglia, vivere un momento di serenità con i propri familiari è sempre uno dei momenti più appaganti della vita, ci possono anche essere momenti in cui si è aiutati da un membro della famiglia a risolvere un problema di natura economica, o riceverne in ogni caso un appoggio morale.

La casa e le radici assumono un ruolo importante, si può anche vivere semplicemente di più in casa per diversi motivi, se ci sono dissonanze, allora tutti i problemi relativi al cattivo andamento degli affari di famiglia verranno amplificati, per capire come poterli risolvere, al fine di trarne il massimo vantaggio in un futuro.

Lo Scorpione in quarta ama la riservatezza della propria casa, e la stessa diventa un luogo dove rigenerarsi dalle fatiche del vivere, anche se sono possibili tensioni per motivi di incomprensioni con la famiglia di origine, dovute a gelosie e questioni economiche, Giove può essere un faro e far scoprire segreti in seno alla famiglia,che saranno utili al fine della risoluzione di un problema ostico.

 

Ascendente Vergine/Giove in terza casa:

Il passaggio del pianeta nella casa della comunicazione, dei piccoli spostamenti, dei fratelli, porta una ritrovata voglia di comunicare, in modo particolarmente importante, con il mondo circostante, sono favoriti tutti i contatti e le nuove conoscenze, muoversi diventa una vera e propria necessità e non è difficile che si aumenti il numero delle persone con le quali si viene in contatto per diversi motivi.

La mente è più aperta e predisposta a conoscere posti e situazioni nuove, è un ottimo transito per superare la prova di un esame, per coloro che si occupano di lavori intellettuali o dove la parola è fondamentale ,una parola profonda, tagliente e penetrante, che si occupa di argomenti tutt’altro che superficiali, visto il segno che la occupa, lo Scorpione NON è mai superficiale.

Se ci sono forti dissonanze, ci possono essere problemi nel far comprendere la proprie ragioni e comunicare diventa molto faticoso, anche se non mancherà l’impegno nel farlo.

Solitamente, anche i fratelli subiranno l’effetto del transito,  qualcuno diventa particolarmente importante e la sua presenza è motivo di forte interesse da parte nostra può anche essere che miglioreranno i rapporti con un fratello con il quale ci sono state delle incomprensioni, ricordiamo che Giove tende al benevolo, anche nel peggiore dei casi, troveremo conforto nel dialogo sincero.

Il problema di Giove nello Scorpione è che tenderà ad alzare il livello della comunicazione, verso modalità e argomenti molto profondi e a tratti scottanti, quindi non sarà quel tipo di parola fine a sé stessa.

 

Ascendente Bilancia:/Giove in seconda casa:

Giove di transito nella seconda casa ha attinenza con le sicurezze materiali, il denaro in primo piano, ma non solo, anche il rapporto con l’alimentazione e tutto quello che riguarda la propria immagine è sotto la lente d’ingrandimento del pianeta.

In questa casa, in realtà Giove, è assolutamente a suo agio,e tenderà ad esprimersi come un padrone di casa, un poco invadente, ma sicuramente generoso.

Se abbiamo problemi economici, con Giove in aspetto positivo ai pianeti personali, possiamo ricevere un generoso aiuto, una somma di denaro attraverso un canale inaspettato, oppure iniziare ad acquisire sicurezze attraverso una ritrovata auto-stima, aumenta il valore che diamo alle cose che possediamo, aumentano i bisogni di appagare il benessere fisico.

Lo scorpione in seconda casa ha degli appetiti strani, tende alla trasgressione alimentare se non è appagato in altri sensi e può soffrire di fame nervosa, ma può anche passare lunghi periodi di purificazione e fare rinunce, per migliorare la propria immagine, se si sente stimolato e appagato nell’affermare i suoi valori, e se le altre sicurezze non sono inappagate.

Giove amplificherà il rapporto con il proprio corpo, e ne risulterà l’effetto di una prova di forza.

Il transito, se fortemente dissonante, può indurre ad una sensazione di insoddisfazione generale sul piano materiale e portare uno squilibrio nella capacità di dare il giusto valore alle cose materiali, difficilmente Giove sottolinea grosse perdite finanziarie, di transito in questa casa, dove è idealmente esaltato, tuttavia potrà amplificare gli appetiti, aumentando la voracità e favorendo una strana incapacità di sentirsi soddisfatti.

In ogni caso, Giove, risulta sempre un protettore,  la casa dove transita è quella dove si possono vivere grandi espansioni.

Ida Mestroni

5 pensieri riguardo “Giove in Scorpione e il passaggio nelle dodici case.

  1. Ma io che sono scorpione, ascendente leone e ho giove in 1x casa…..cosa mi devo aspettare? Quello che c’è scritto nell’ascendente o quello della casa? Grazie!

    Mi piace

  2. Ciao Marica,benvenuta.
    Dipende dal grado del tuo ascendente.In ogni caso il transito,se hai l’ascendente leone,può interessare le case terza e quarta..
    Se hai l’orario di nascita,posso fartelo sapere.
    Per quanto riguarda il Sole in Scorpione,certamente per te sarà rilevante come transito,e in questo caso,conoscere il settore dove è posizionato il sole è fondamentale.
    Molto positiva,la posizione di Giove di nascita in IX casa,si direbbe a casa sua.
    Un saluto,a presto
    Ida.

    Mi piace

  3. Il transito interessa la tua quarta casa.
    La stessa casa,ha inizio nel segno della Bilancia,precisamente nel ventesimo grado.
    Il segno dello Scorpione,nel quale hai il Sole congiunto a Urano e alla fine del segno anche il nodo-nord.viene completamente intercettato dalla quarta casa.
    Tra l’altro,posso capire la stanchezza,sottolineata dalla posizione di Venere in Vergine che sta subendo da tempo la quadratura di Saturno,quindi momento di tagli,e revisioni nella tua sfera affettiva.e rispetto al tuo ambiente prossimo,inoltre urano opposto a Mercurio,ipotizzo problemi di comunicazione,magari con un parente stretto,visto che mercurio e la terza casa sono molto stimolati dai transiti.
    Vedrai che Giove saprà tirare fuori tutto il sommerso e prenderai una decisione importante per la tua serenità.
    Fammi sapere, a presto.
    Ida

    Mi piace

    1. Speriamo mi dia veramente la spinta per cambiare finalmente rotta….perché veramente non se ne può più! Vorrei tanto raccontarti la mia situazione….magari in privato, ovviamente se vuoi e puoi! Cmq sia grazie infinite…..già sono un pochino più ottimista! Bacione grande
      Marica

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...